Premio di Produzione VS Welfare aziendale

Bene! Stai pensando ad un premio in denaro, ma ti hanno proposto anche un piano di benefit che i tuoi dipendenti possono sfruttare per incrementare il loro potere d’acquisto, spendere per i loro figli o per se stessi.

 

Premio di Produzione

Non c’è molto da dire: è un valore economico erogato in busta paga e, come tale,  è assoggettato alla tassazione. I tuoi dipendenti possono sfruttare solo una parte del denaro messo a disposizione per premiarli per un risultato importante raggiunto da tutti.

Vantaggi

  • Il premio in denaro è sempre gradito perché è possibile spenderlo come fa comodo

Svantaggi

  • La tassazione implica la scure fiscale: quello che dai non corrisponde a ciò che viene ricevuto, abbassando il valore del premio
  • Richiede un prelievo dalla cassa, lasciando scoperti i fianchi dell’ufficio amministrativo  in caso di necessità improvvise. Facendo un esempio: mille euro per 15 dipendenti fanno 15.000 euro che se ne vanno in un solo giorno generando un impatto sulla liquidità di cassa.

Welfare Aziendale

A partire dal 2016 tutte le aziende hanno l’opportunità di sfruttare il Welfare aziendale con favorevolissime condizioni fiscali, mentre fino a 10 anni fa era diffuso solo nelle multinazionali. Questo sistema si sta diffondendo sempre di più in Italia, nelle piccole-medie aziende, e offre notevoli vantaggi a imprenditori e dipendenti.

In cosa consiste? Si tratta di benefit che l’azienda eroga per migliorare la qualità della vita dei dipendenti e delle loro famiglie, rispondendo alle esigenze che possono emergere nel corso degli anni.

Vantaggi

  • Detassazione dei benefit, prevista dalla legge di stabilità per il 2017.
  • Aumento della produttività senza nessun aumento del costo del personale. Grazie alla gestione premiante delle risorse umane, il clima in azienda sarà più focalizzato sul raggiungimento dei risultati; dall’altro lato, questi benefit non comporteranno per te un aggravio dei costi fissi. Essendo un sistema reversibile, come datore di lavoro potrai fermarlo in qualsiasi momento nel caso l’azienda non riesca a farvi fronte. Leggi anche questo approfondimento su come fare per evitare le tasse e aumentare il fatturato.
  • Riduzione del turnover: avere una squadra ben rodata è l’arma vincente per raggiungere livelli sempre più alti. Un turnover troppo frequente potrebbe avere effetti negativi sulla produttività.
  • Migliore gestione del flusso di cassa: mentre il premio economico (in denaro) richiede un flusso di cassa improvviso come spesa diretta, con un sistema di Welfare la liquidità di cassa non viene intaccata e il flusso di denaro può essere gestito senza “sofferenze”.
  • Reversibilità: il sistema di Welfare non è un diritto acquisito, ma un premio messo a disposizione. Quando vengano meno le condizioni che lo hanno generato, è possibile interromperlo e riprenderlo in un altro momento.

Svantaggi

  • Dover pensare a cosa piace ai dipendenti, individuare qualcosa che a loro possa fare comodo, focalizzando quali sono le loro necessità (rimborsi per spese mediche, integrazioni pensionistiche, viaggi, soluzioni e contributi per la conciliazione famiglia-lavoro).